Login

QUANTO VALE L’ECONOMIA NON OSSERVATA IN ITALIA

La componente dell’economia sommersa ammonta a poco più di 183 miliardi di euro mentre quella delle attività illegali supera i 19 miliardi di euro, pari all’11,3% del Pil. In totale, quindi, nel 2019 il valore aggiunto generato dall’economia non osservata, ovv ...

EVASIONE FISCALE: UN’OSSESSIONE ITALIANA

L’evasione tributaria e contributiva in Italia è di quasi 110 miliardi di euro ogni anno. Ci sono quasi sei milioni di piccole imprese e partite Iva che pagano le tasse su stime di fatturato non reali. Ogni anno l’Agenzia delle Entrate fa 300.000 ...

IL 2020 UN ANNO NERO PER L'ITALIA IN EUROPA

Eurostat in una suo recente report sulle componenti del Pil ci informa che l'Italia ha perso nel 2020 oltre 39,2 miliardi di euro di salari e di stipendi, attestandosi a -7,47% sul 2019 e passando nell’anno da 525,7 miliardi di euro a 486,4 miliardi di euro. Nello s ...

PERCHÉ DIRSI COMUNISTI? IL SENSO REALE DEL PLUSVALORE

Con la nozione di plusvalore, Marx spiega il funzionamento del modo di produzione storico dominato dal capitale. Il processo produttivo si configura come produzione di plusvalore dove i rapporti di produzione contrappongono capitale e lavoro salariato. Questa concettu ...

INFLAZIONARE LA CRESCITA PER SVILUPPARE IL PIL ITALIANO

Le variabili che concorrono a comporre il Prodotto interno lordo (Pil) dell'Italia sono: Consumo (C) cioè acquisto di beni di consumo, sia di produzione nazionale che estera, da parte delle ...

PIÙ GIUSTIZIA SOCIALE: REGOLARIZZARE TUTTI I LAVORATORI IRREGOLARI

La regolarizzazione dei lavoratori stranieri puo contribuire di certo ad aumentare le entrate tributarie, Iva compresa. Ma i benefici maggiori si avrebbero se il provvedimento di legge riguardasse tutti i settori e comprendesse anche gli italiani che lavorano in nero. ...

LA CADUTA TENDENZIALE DEL SAGGIO MEDIO DEL PROFITTO

Il saggio del profitto è il rapporto tra il plusvalore – il valore della forza-lavoro non retribuita di cui il capitalista si appropria nel processo di produzione – e la somma del capitale costante – il valore dei mezzi di produzione – e del capitale variabil ...

PIÙ SALARIO, PIÙ INFLAZIONE PER DIMINUIRE IL RAPPORTO DEBITO/PIL

Gli economisti borghesi sostengono che gli aumenti salariali determinano inflazione, la quale a sua volta comporta minore competitività con l’estero. Gli economisti borghesi "euroscettici" ribattono che l'inflazione può essere accomodata con la flessibilità del c ...



Template per Joomla!®: Themza - Design: Il gatto ha nuove code